Come alimentare la chiavetta con alimentatore esterno

Il mio set up era un semplice cavo usb da 5 metri, che passando attraverso un buco nel muro mi permette di appendere la chiavetta sotto le grondaie del tetto.

Questo set up mi permette di godere di un segnale molto forte, 5 tacche piene mentre in casa non avrei manco mezza tacca.

Ultimamente pero' ho spostato il pc e il cavo da 5 metri non arrivava piu' quindi ne ho comperato uno da 10 metri, pero' ora il segnale si e' ridotto da 5 tacche piene a 3 e mezza.

Controllando la velocita' di download, mi si e' quasi dimezzata, ma andava bene pure cosi'.. in attesa di qualche idea.

Qualche mese dopo le idee non sono arrivate, ma la chiavetta ha cominciato ad impallarsi, il software comincia a rispondere molto piu' lentamente, e la connessione sparisce, la maniera migliore e piu' veloce di risolvere questo problema e' di staccare il cavo, il software si disimpalla, il pc emette il segnale acustico che il dispositivo e' stato disinserito e dopo qualche secondo lo si puo' riconnettere, poi il pc riconoscera' la chiavetta, si fara' tutta la tiritera iniziale e poi ci si potra' connettere per un altro po' e poi entro qualche tempo si blocca tutto di nuovo, per esempio se collego al pc un altro dispositivo USB come un pen drive.

Ho persino comperato un hub con gli interruttori per ogni singola presa usb cosi' quando si impalla basta schiacciare un pulsante e poi rischiacciarlo.

Oggi comunque dopo l'ennesimo impallaggio mi sono rotto i cosiddetti e questo di solito e' il momento in cui il cervellino e' costretto a trovare una soluzione, e vogliamo una soluzione SEMPLICE, non complicata, grazie!!

La soluzione naturalmente e' di cercare di alimentare la chiavetta ESTERNAMENTE, cioe' senza usare corrente dal pc, e a questo era un pochino che ci pensavo.

L'hub che mi sono comperato essendo un 7 prese ha la presa per poterlo alimentare, ma essendo ancheun hub da pochi soldi, non mi hanno incluso l'alimentatore, a me va anche bene perche' di soldi ne ho pochi ma di alimentatori vari e caricabatterie di telefonini, ne ho uno scatolone pieno, quindi e' solo questione di mettersi all'opera, ma di voglia ce n'e' poca e preferivo semplicemente schiacciare il bottone e aspettare qualche minuto per poi ripartire.

Poi l'idea. In 20 secondi il problema e' risolto e l'alimentazione esterna e' arrivata senza complicarsi troppo la vita con problemi relativi al saldare cavetti, azzeccare polarita' e voltaggi!

Come ho fatto? avete presente la sdoppiatura che vi danno con la chiavetta? Quella che da una parte si snoda in due per connettersi  a due usb e dall'altra va alla chiavetta?

Ebbene, dalla parte che ci sono due usb, ci sono perche' ogni porta usb ha un tot di corrente, mi sembra 500mA ognuno, quindi avendo due spine la chiavetta collegata in questo modo puo' usufruire di 1000mA e funzionare meglio. In teoria.

In pratica vuoi perche' c'e' dispersione con un cavo cosi' lungo, vuoi perche' il trasformatore del pc deve pompare potenza per ventilatori maggiorati, dischi fissi con ventolette pure loro e varie altre cose, il povero PSU (alimentatore) non ce la fa piu' e magari la potenza se la tiene per i suoi "organi vitali" piuttosto che dilapidarla in chiavette sanguisughe, insomma abbiamo un alimentatore razzista che si vuole tenere tutta la pappa per se.

Ma ritorniamo a quel cavetto. Staccate una delle due spine USB dal pc, ora il pc e' collegato solo con una delle due spine USB, una ce l'avete libera.. dove la colleghiamo questa spina a prendersi tanta corrente?

Chi sara' l'alimentatore che senza mai mugugnare, fornira' di pappa continua la chiavetta, la quale ricambiera' con affetto, non impallandosi piu??

Ebbene io ho un caricabatterie che ha una presa USB per caricare qualsiasi cosa ci si infili.

Ci siete arrivati? Si accende l'alimentatore esterno, la infilo li. Insomma ci si infila la spina USB nell'alimentatore come se fosse un dispositivo da caricare, ed ecco fatto... la chiavetta non si impalla piu'.

Nel caso qualcosa non sia chiaro ho appena speso 30 minuti su paint creando uno sgorbio che speriamo sia almeno chiaro per spiegare come alimentare questa benedetta chiavetta in modo totalmente esterno dal PC.

Cliccate per ingrandire.

Ovviamente se al posto della chiavetta ci collegate un HUB con 7 porte, ora tutte quelle porte sono alimentate dal nostro povero alimentatore, che si spera sia potente abbastanza per erogare energia a tutti i dispositivi collegati. Ma con calma, gli troviamo un alimentatore tutto per lui :)

AGGIORNAMENTO NOVEMBRE 2014: COME HO FINALMENTE RISOLTO TUTTI I MIEI PROBLEMI CON LA CHIAVETTA, UNA VOLTA PER TUTTE.






Kaspersky Pure_160x90

Tutte le informazioni contenute su questo sito sono a scopo informativo.
Il contenuto puo' non essere completo o corretto, e non intende sostituire consigli legali e/o professionali. Copyright 2007-2017 AbbonamentoInternet.com All rights reserved